Olfattometro

Reclutiamo “nasi”: precisiamo quali

Per essere dei “buoni nasi” in campo olfattometrico non occorre uno speciale senso dell’odorato, molto acuto o sviluppato.
Al contrario: per rispondere ai requisiti di idoneità è necessaria una sensibilità media, né carente né elevata. Dunque, una percezione degli odori normale.