Alla scoperta del Petricore l’odore di asfalto bagnato

rain-04

 

I smell the rain…” cantava Robert Plant in Rumble on; ma probabilmente i Led Zeppelin non sapevano quale fosse la causa dell’odore della pioggia.

Il caratteristico odore di asfalto bagnato che segue la caduta delle prime piogge dopo un periodo di bel tempo si chiama petricore, dal greco pétrā (πέτρᾱ), pietra o roccia, e ichṓr (ἰχώρ), linfa.

Il nome è stato ideato dai due scienziati australiani R.G. Thomas e I.J. Bear, che lo hanno chiamato così negli anni Sessanta dopo aver studiato il fenomeno naturale che gli dà vita.
Se i due scienziati sono riusciti a spiegare che il petricore nasce da un mix di sostanze di origine batterica e di oli prodotti dalle piante che impregnano il suolo nei periodi asciutti, è però merito di un team di ricercatori MIT aver studiato e scoperto ai giorni nostri perché questo particolare odore emana dall’asfalto solo quando quest’ultimo viene a contatto con le gocce di pioggia.

Quando la pioggia cade sulla superficie porosa dell’asfalto, su di essa si formano delle microscopiche bolle d’aria che scoppiando rilasciano piccole particelle di aerosol (una soluzione di molecole d’acqua e sostanze naturali presenti sulla superficie di contatto) che si disperdono poi nell’atmosfera, raggiungendo infine il nostro naso e facendoci percepire il caratteristico odore di quello che noi tutti definiamo “asfalto bagnato”.

(Photo credits: perfectsenseblog.com)
CONDIVIDI